Storie Mitologiche – La Nascita del Mondo: Mitologia Norrena

All’inizio non c’era nulla, il Ginnungagap. Non esisteva il mondo, non esisteva la terra. Solo un luogo vuoto in attesa di essere riempito della vita e dell’esistenza.

A nord si trova Niflheimr, regno del ghiaccio e a sud Múspellsheimr, regno del fuoco. Al centro del Niflheimr si trovava il pozzo di Hvergelmir. La parte nord di Ginnungagap si gongelò, ma nella parte sud, attraversata dai caldi venti del regno del fuoco, il ghiaccio si sciolse e gocciolò. Da queste gocce nacque Ymir, il capostipite della razza dei giganti.

Ginnungagap

Odino, Vili e Vi, figli di Buri e di Bor, uccisero il gigante Ymir, pugnalandolo, e trascinandolo al centro del Ginnungagap.

“La morte che rese possibile la vita”.

Ymir_gets_killed_by_Froelich

Dalla carne di Ymir
dal suo sangue il mare,
gli alberi dalla chioma, Dalle sue sopracciglia
Miðgarðr per i figli degli uomini,
furono tutte le tempestose fu fatta la terra,
dalle ossa le montagne; dal cranio il cielo.fecero gli dèi benedetti
dal suo cervello nuvole create.

Odino insieme ai suoi fratelli crearono il terreno dalla carne di Ymir; con le sue ossa ammucchiate crearono montagne e scogli. Dai denti e i frammenti delle ossa rotte e frantumate fecero pietre, sassolini e sabbia. Con i suoi capelli crearono le foreste.

Il sangue di Ymir divenne i mari del mondo. Il cielo è il cranio del gigante ridotto in piccoli frammenti che furono lanciati contro la volta celeste e così si crearono le nuvole, le stelle, i pianeti, le comete; le stelle cadenti  sono le scintille dei fuochi di Múspellsheimr. Le nuvole vengono dal cervello del gigante assassinato.

Per proteggere il centro dell’universo con le sopracciglia del gigante fecero una fortificazione, chiamandolo “Miðgarðr“, (originariamente, nella mitologia norrena, con Miðgarðr si intendeva ciò che è delimitato dal muro (o recinto) costruito dagli dèi e che separa il regno Mannheimr dal regno Jǫtunheimr, situato a est).

midgard

Vita e sostegno dei nove regni era il grande albero Yggdrasill, il cui tronco era l’asse che collegava terra, cielo e abissi, i rami si estendevano su tutto il mondo e coprendo il cielo.  e le cui tre radici raggiungevano rispettivamente il mondo degli uomini  Miðgarðr, quello dei giganti Jǫtunheimr , e quello dei morti  Helheimr. 

Annotazione 2020-07-22 104656

I tre fratelli dopo aver finito di creare si accorsero che mancava qualcosa, l’uomo. Così mentre camminavano sulla spiaggia videro due alberi: un frassino e un olmo e da questi crearono il primo uomo e la prima donna, scolpendoli e soffiando in loro la vita. Dal frassino nacque il primo uomo, Ask, e dall’olmo la prima donna, Embla. Queste due nuove creature andarono a vivere a Miðgarðr (Midgard), formando la razza umana. 

mitologia-nordica-02

.

–> Fonti: Miti del Nord di Neil Gaiman \ Bifrost Miti\ Web. 

The Heart Is a Book ❤📚

 

 

Pubblicità

Pubblicato da theheartisabook1

Cosa significa per me leggere? Leggere è una porta su nuovi mondi, aiuta ad aprire la mia mente e trasportarmi in luoghi dove, forse, non andrò mai, che non ho mai pensato di esplorare e che non esistono. Significa accrescere la mia cultura, leggendo i punti di vista degli scrittori e scoprirne di nuovi. La lettura porta emozioni di gioia, felicità, tristezza, amarezza , riso e pianto. Questo è ciò che rende speciale la mia lettura.

2 pensieri riguardo “Storie Mitologiche – La Nascita del Mondo: Mitologia Norrena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

4000 Wu Otto

Drink the fuel!

Libri una Magia

leggere per vivere

pensierispontanei.wordpress.com/

Vivo la vita per poterla scrivere. Un blog di Martina Vaggi

SENTIERI DI CARTESENSIBILI

Io credo soltanto nella parola. La parola ferisce, la parola convince, la parola placa. Questo, per me, è il senso dello scrivere.- Ennio Flaiano

Ilariabookspassion

"Non posso vivere senza libri"

Dove una poesia può arrivare

♡~Entrai nella libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare.~♡ Carlos Ruiz Zafón

Yankee Candle Recensioni

Recensioni e pensieri sulle Yankee Candle... e non solo!

Giardini di rose

"E come un sussurro tra le messi, ha inizio il giorno estivo"

Il Pedalò di Cera

"Forse lo schermo era veramente uno schermo. Schermava noi... dal mondo."

MY HEART'S LIBRARY

Rilassati e goditi qualche minuto di lettura con me!

V.&V.travel

Live life with no excuses, travel with no regret.

H!stoire

Storia e Memoria

MICALIEN

music and journeys | la mia finestra sul mondo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: