Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

BOOK TAG: I 7 Peccati Letterari

Buongiorno Readers ⭐,
oggi ho pensato di proporvi un book tag simpatico sui sette peccati capitali:
  • Ira.
  • Avarizia.
  • Invidia.
  • Superbia.
  • Gola.
  • Accidia.
  • Lussuria.
La gola è sicuramente il mio tasto dolente.
Le migliori gif per chi ama mangiare | Vita su Marte

Ma se parliamo di libri, quali sono i peccati letterari? Iniziamo 🤓

↓↓↓

1. AVARIZIA: UN LIBRO CHE NON PRESTERESTI MAI
Alexandros di Massimo Manfredi.  E’ mio e solo mio 🤣😆. Sono molto gelosa dei libri di Manfredi, l’autore che amo di più e che mi ha fatto avvicinare ed amare la storia.
2. IRA: UN LIBRO CHE TI HA DELUSO
Circe di Madeline Miller.  Avevo molto hype per questo romanzo ma ci sono stati alcuni punti che mi hanno lasciato perplessa ed è per me la delusione più grande, PERSONALMENTE, nel 2020.
3. SUPERBIA: IL LIBRO PIU’ BELLO DELLA TUA LIBRERIA.
Il mondo di Beatrix Potter. Un edizione bellissima (e pesante 😜) ricca di illustrazioni, mappe e delle fantastiche storie di Beatrix.
4. INVIDIA: UN LIBRO IN CUI AVRESTI VOLUTO VIVERE
Memorie di una Geisha di Arthur Golden. Sono innamorata della cultura giapponese, le Geisha e tutto il mondo che le circonda ❤.
5. ACCIDIA: UN LIBRO CHE HAI COMPRATO MA NON ANCORA LETTO
L’ultimo acquistato: Manuale di scrittura creativa. Con esempi, esercizi, approfondimenti. Ogni tanto mi cimento nella scrittura (e che non farò mai leggere a nessuno nemmeno sotto tortura) e ho trovato questo manuale sperando che possa darmi qualche spunto.
6. GOLA: UN LIBRO CHE HAI DIVORATO
Figlie del mare di Mary Lynn Bracht. Un bellissimo e straziante racconto su una storia poco conosciuta, quelle delle Confort Women nelle Confort Station in Korea.
7. LUSSURIA: UN LIBRO APPASSIONANTE
Jane Eyre di Charlotte Bronte, nell’edizione della Bur 😍. Jane Eyre è il mio classico preferito in assoluto, al momento. Tutto di questo classico mi ha catturato: la storia, la scrittura di Charlotte, la storia d’amore. Sto recuperando tutte le sue opere e conoscere sempre di più della sua vita appassionante.
E i vostri peccati letterari quali sono?🤓 Se volete riproporlo anche voi taggatemi così leggo i vostri peccati librosi 😜.
The Heart Is a Book ❤📚
 

 

Pubblicità

Pubblicato da With The Heart In The Books

Leggere è una porta su nuovi mondi, aiuta ad aprire la mente e trasportarci in luoghi misteriosi, suggestivi e che non esistono. La lettura porta emozioni di gioia, felicità, tristezza, amarezza , riso e pianto. Questo è ciò che rende speciale la mia lettura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Il Salotto Irriverente

Libri, storie e chiacchiere

Vitamina L

Non sono solo libri

Libri una Magia

leggere per vivere

pensierispontanei.wordpress.com/

Vivo la vita per poterla scrivere. Un blog di Martina Vaggi

SENTIERI DI CARTESENSIBILI

Io credo soltanto nella parola. La parola ferisce, la parola convince, la parola placa. Questo, per me, è il senso dello scrivere.- Ennio Flaiano

Ilariabookspassion

"Non posso vivere senza libri"

Dove una poesia può arrivare

♡~Entrai nella libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare.~♡ Carlos Ruiz Zafón

Yankee Candle Recensioni

Recensioni e pensieri sulle Yankee Candle... e non solo!

Giardini di rose

"E come un sussurro tra le messi, ha inizio il giorno estivo"

Il Pedalò di Cera

"Forse lo schermo era veramente uno schermo. Schermava noi... dal mondo."

MY HEART'S LIBRARY

Rilassati e goditi qualche minuto di lettura con me!

V.&V.travel

Live life with no excuses, travel with no regret.

H!stoire

Storia e Memoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: