Storie Mitologiche: Il Pelide Achille

 

 

L’eroe più importante e famoso della storia mitologica, creato dalla penna di Omero nella sua Iliade. 

Alessandro Magno lo ammirava come esempio di forza e audacia, convinto di esserne un suo discendete.

Nato da Peleo re dei Mirmidoni di Ftia e della nereide Tetide. 

Per renderlo invincibile, la madre, lo immerse nelle acque dello Stige sostenendolo per il calcagno che non entrò nell’acqua e rese quel punto vulnerabile.  Viene cresciuto dal centauro Chirone.

Achille a un certo punto della sua giovane vita dovrà fare una scelta: vivere a lungo ma senza gloria o vivere una vita breve ma nella grandezza. Il Pelide sceglie la seconda: la Gloria. 

Brad Pitt nei panni di Achille in Troy

Tetide per evitare la morte prematura del figlio lo convince a rifugiarsi sotto vesti femminili dal re Licomede a Sciro. Ma lo scaltro Ulisse lo trova e lo smaschera e si unisce così ai greci nella battaglia a Troia, accompagnato dai suoi Mirmidoni. 

Immagine dal film Troy

Nel decimo anno di guerra ci fu uno scontro con Re Agamennone per la bellissima Briseide, schiava catturata da Achille stesso all’inizio del conflitto. Il re pretende la giovane per se. Intervenuta Atena, il Pelide lascia Briseide ad Agamennone ritirandosi pieno di rabbia e disdegno. Dal quel momento lui insieme ai suoi guerrieri non parteciperanno più alla guerra.

Rose Byrne nei panni di Briseide in Troy

Senza l’aiuto del valoroso guerriero Agamennone si ritrova in grande difficoltà. Ecco che Patroclo (amico, cugino o amante di Achille) indossa le armi del condottiero mirmidone e si butta nella battaglia. I guerrieri greci forti nel credere che Achille sia tornato al loro fianco combattono con rinnovata foga, ma Ettore trovatosi di fronte il presunto Achille, lo uccide. 

Achille non appena apprende la notizia carico di vendetta e di rabbia, con nuove armi fornitogli dalla madre forgiate da Efesto, si presenta per affrontare il principe troiano, Ettore. 

Nello scontro Ettore ne esce sconfitto, nonostante Achille sappia bene che alla morte del principe troiano sarebbe seguita la sua.

Achille prende il corpo di Ettore, lo attacca al suo cavallo e per 12 giorni lo trascina davanti  al padre Priamo e al popolo troiano.  Solo gli Dei indignati costringeranno Achille a restituire il corpo a Priamo, che aiutato da Ermes, arriverà nel campo dei greci e chiederà il corpo del figlio per dargli degna sepoltura.  

Tornato in battaglia l’eroe viene colpito da una freccia scoccata da Paride, guidato da Apollo, proprio nell’unico punto vulnerabile, il tallone, e muore.

Atena cosparge il suo corpo di Ambrosia e vengono fatte sontuose onoranze funebri. 

Così muore il Pelide Achille, il famoso eroe, che ha deciso una vita ma gloriosa. 

Progetto senza titolo

 

The Heart Is A Book

 

Pubblicità

Pubblicato da theheartisabook1

Cosa significa per me leggere? Leggere è una porta su nuovi mondi, aiuta ad aprire la mia mente e trasportarmi in luoghi dove, forse, non andrò mai, che non ho mai pensato di esplorare e che non esistono. Significa accrescere la mia cultura, leggendo i punti di vista degli scrittori e scoprirne di nuovi. La lettura porta emozioni di gioia, felicità, tristezza, amarezza , riso e pianto. Questo è ciò che rende speciale la mia lettura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

4000 Wu Otto

Drink the fuel!

Libri una Magia

leggere per vivere

pensierispontanei.wordpress.com/

Vivo la vita per poterla scrivere. Un blog di Martina Vaggi

SENTIERI DI CARTESENSIBILI

Io credo soltanto nella parola. La parola ferisce, la parola convince, la parola placa. Questo, per me, è il senso dello scrivere.- Ennio Flaiano

Ilariabookspassion

"Non posso vivere senza libri"

Dove una poesia può arrivare

♡~Entrai nella libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare.~♡ Carlos Ruiz Zafón

Yankee Candle Recensioni

Recensioni e pensieri sulle Yankee Candle... e non solo!

Giardini di rose

"E come un sussurro tra le messi, ha inizio il giorno estivo"

Il Pedalò di Cera

"Forse lo schermo era veramente uno schermo. Schermava noi... dal mondo."

MY HEART'S LIBRARY

Rilassati e goditi qualche minuto di lettura con me!

V.&V.travel

Live life with no excuses, travel with no regret.

H!stoire

Storia e Memoria

MICALIEN

music and journeys | la mia finestra sul mondo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: